Riccardo Monti (Ice): +7% export italiano in primi quattro mesi 2013

Nei primi quattro mesi del 2013 le esportazioni italiane in Cina sono cresciute del 7 per cento, mentre le importazioni hanno mostrato una tendenza alla diminuzione. Lo ha affermato il presidente dell’ Istituto per il commercio estero (Ice)* Riccardo Monti, in visita a Pechino, parlando ad un gruppo di giornalisti italiani. ”Ci stiamo muovendo verso la diminuzione del deficit commerciale”, ha aggiunto Monti, sottolineando che la Cina e’ per l’ Italia ”un mercato prioritario” e che l’ attivita’ di promozione del ”made in Italy” e’ necessaria, dato che si tratta di un mercato ”difficile, complicato, competitivo”. Il presidente dell’ Ice sostiene che e’ necessario un ”piano straordinario” per l’ agroalimentare, con l’ obiettivo di raggiungere una ventina di citta’ cinesi della cosidetta ”seconda fascia”, luoghi chiave per lo sviluppo del mercato interno che e’ nei programmi della dirigenza cinese. L’ Italia puo’ giocare un ruolo di primo piano in alcune delle iniziative di lungo periodo intraprese dalle autorita’ cinesi, vale a dire la lotta per la salvezza dell’ ambiente e l’ urbanizzazione di centinaia di milioni di cittadini che ancora vivono in zone rurali, secondo Monti.

fonte: ANSA

*Quella che ieri era l’Ice, dopo essere stata chiusa da Tremonti e riaperta, oggi si chiama Agenzia Ice per la promozione all’estero l’internazionalizzazione delle imprese italiane

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...