Archivi tag: spring festival

Arriva l’anno del coniglio. Animalisti contro attrice

La prossima settimana arriva in Cina l’Anno del Coniglio e le attività legate a questo animale imperversano nella società reale e in quella virtuale, con Internet invasa da giochi, disegni e messaggi di auguri ispirati ai conigli. Gli animalisti guidati dall’organizzazione internazionale Peta (People for the ethical treatment of animals) hanno preso di mira l’attrice Gong Li, accusata di amare troppo le pellicce. Numerose foto dell’attrice impellicciata sono state diffuse sulla rete. In un’altra foto si vedono le gambe e i piedi di una donna, che con i suoi alti tacchi schiaccia senza pietà un piccolo coniglio. Sotto la foto compare la scritta: “che posizione ha Gong Li sulle pellicce?”. Il coniglio è uno dei dodici animali che formano lo Zodiaco cinese e ciascuno di essi è legato a particolari abitudini e credenze. Secondo gli astrologi cinesi i nati negli anni del Coniglio (1915, 1927, 1939, 1951, 1963, 1975, 1999) sono caratterizzati dalla gentilezza, affidabilità e lealtà, anche se amano mantenere un’aria di mistero e hanno una propensione a drammatizzare le situazioni. In generale, il coniglio è considerato uno dei segni più fortunati e in Cina si è scatenata nelle scorse settimane la corsa all’acquisto di conigli come animali da compagnia. “Le richieste di conigli sono cominciate a crescere dal mese scorso e ora abbiamo un flusso continuo di clienti, che stanno aumentando man mano che si avvicina il Capodanno lunare (il 3 febbraio)”, ha dichiarato il commesso di un negozio di animali di Hefei, nella Cina centrale. Il commesso assicura che le vendite di conigli hanno superato quelle di cani e gatti, i più tradizionali animali da compagnia. Secondo il maestro di “feng shui” di Hong Kong Raymond Lo, il coniglio “rappresenta la primavera, quando le piante e gli alberi fioriscono…rappresenta la gioventù, il movimento e l’ attività e quindi sarà un anno con nuovi movimenti di gente giovane e un maggior numero di giovani che chiedono cambiamenti, anche in politica”. L’animale è anche associato al romanticismo, e l’anno del Coniglio, aggiunge Lo, “sarà un anno di scandali sessuali e di affari romantici”. Su Internet é stato lanciato il “saluto del coniglio”, che consiste nel congiungere le mani intrecciando le dita e alzando i pollici in un’imitazione delle orecchie dell’animale dell’ anno. Alcuni internauti hanno fatto di più mettendo in rete su alcuni dei siti web più frequentati come duoban.com, le loro foto con delle grandi orecchie finte da coniglio.

fonte: Ansa

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili, Vita cinese

I bagarini della stazione

La polizia cinese ha arrestato oltre 4.000 bagarini che vendevano al mercato nero i biglietti ferroviari, richiestissimi in questi giorni di festa. Lo scrive l’agenzia Nuova Cina. Dal 30 gennaio scorso, da quando cioé sono cominciate le festività di primavera, il periodo che comprende il capodanno lunare, quasi 71 milioni di cinesi hanno usato il treno per ritornare dalle grandi città ai villaggi. I viaggi saranno, secondo le stime, oltre 2,5 miliardi al 10 marzo, quando finirà il periodo festivo. Da settimane ai botteghini delle stazioni si sono formate lunghe code e molti biglietti sono stati venduti al mercato nero. La polizia ne ha sequestrati oltre 28.000, che venivano venduti a prezzi anche triplicati. Questo periodo è considerato quello di maggiore traffico per le ferrovie cinesi e rappresenta un importante test ogni anno per il sistema dei trasporti ferroviari. Un portavoce delle ferrovie cinesi ha detto oggi che rispetto all’anno scorso, i passeggeri quest’anno sono aumentati almeno di 710.000 unità. Nessun problema, a parte i bagarini, è stato registrato dal ministero dei trasporti, il cui unico nemico è stato il freddo e la neve che ha causato blocchi in molte parti del paese. Per ovviare ai problemi e alla richiesta dei viaggiatori, quest”anno il ministero cinese dei trasporti ha mobilitato 7.657 treni in più rispetto a quelli già previsti.

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese