Archivi tag: petenti

Centinaia di arresti in occasione del capodanno

Nuova ondata di repressione e di arresti a Pechino e a Shanghai da parte delle autorita’ cinesi. Secondo quanto riferisce Radio Free Asia, specialmente nel periodo del capodanno cinese, sono molti i manifestanti e gli attivisti che sono finiti nelle mani delle autorita’ cinesi. Xiao Qingshan, un attivista giunto a Pechino dalla provincia meridionale del Guangdong per lamentarsi della requisizione di alcuni terreni agricoli, ha detto che circa 50 manifestanti sono stati arrestati in Piazza Tiananmen poco dopo essere arrivati li’. Secondo quanto ha raccontato Xiao, uno degli attivisti arrestati, tra i piu’ anziani, e’ stato anche picchiato e ferito dalla polizia. Durante una protesta simile, un gruppo di circa 300 persone e’ stato arrestato nel centro di Pechino. Nel frattempo, le autorita’ di Shanghai hanno fermato circa una dozzina di persone di ritorno da Pechino dove si erano recate per augurare un buon anno ai nuovi leader cinesi Xi Jinping e Li Keqiang. Secondo i dati disponibili, la Cina riceve tra i 3 e i 4 milioni di reclami o lamentele ogni anno da parte di cittadini. Tuttavia molti firmatari denunciano di essere stati perseguiti o di aver talvolta anche subito atti di violenza da parte della polizia, dopo aver presentato le loro richieste o lamentele. L’attivista per i diritti umani Liu Anjun, che vive a Pechino, ha detto che la maggior parte dei petenti vorrebbe soltanto vedere una forma piu’ democratica di governo in Cina. ”In questo momento – ha detto Liu – gli attivisti, i manifestanti, coloro che firmano petizioni per maggiori diritti, tutti sperano in un buon leader, e chiedono la democratizzazione del paese”.

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili