Archivi tag: grecia

La Grecia alla Cina: noi porta verso l’Europa

La Grecia si propone alla Cina come ‘porta’ d’ingresso per gli investimenti ed il commercio in Europa. Lo ha sottolineato al premier cinese Li Keqiang, il primo ministro greco Antonis Samaras, in visita di stato in Cina. Il premier cinese ha offerto al greco una proposta in quattro punti che prevede un aumento dei rapporti che portino a raddoppiare i volumi del commercio bilaterale entro il 2015 migliorando la cooperazione su infrastrutture e nuove energie; migliorare i rapporti e la cooperazione sul trasporto marittimo e la realizzazione di infrastrutture marittime; favorire e semplificare l’emissione dei visti per la Grecia ai cittadini cinesi; migliorare la cooperazione nel settore umanitario. L’interesse a raddoppiare gli scambi e aumentare gli investimenti nel Pireo arriva dopo che la Cosco, il colosso cinese della logistica marittima, ha vinto un contratto nel 2009 per le operazioni nel porto greco. Con Samaras ci sono una cinquantina di imprenditori, tra i quali anche alcune banche. Per Stephanos Issaias, il capo dell’Invest in Greece Sa, la “Grecia è un paese sviluppato che possiede le potenzialità di un paese in via di sviluppo”. Interesse verso il rafforzamento e l’aumento degli scambi anche al centro dell’incontro che Samaras ha avuto con il presidente cinese Xi Jinping, al quale ha ribadito che il paese ellenico resta ancorato all’eurozona.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

La Cina pronta ad aiutare economie europee

La Cina e’ pronta ad aiutare le economie europee a stabilizzarsi e a crescere. Lo ha sottolineato oggi un portavoce governativo a pochi giorni dalla partenza per l’ Europa del premier Wen Jiabao, che visitera’ Ungheria, Gran Bretagna e Germania a partire dal 24 giugno. ”Il governo cinese – ha affermato Hong Lei, del ministero degli esteri, in una conferenza stampa a Pechino – ha gia’ preso una serie di misure per rafforzare la cooperazione economica tra Cina ed Europa, tra cui l’ acquisto di euro bonds”. ”La Cina – ha aggiunto – vuole continuare ad aiutare i Paesi europei a realizzare la crescita economica in modo stabile e attraverso la cooperazione con i vari Paesi”. Si ritiene che la crisi in Grecia sara’ al centro del viaggio di Wen Jiabao. La scorsa settimana la banca centrale cinese ha invitato i governi europei a contenere il loro debito per evitare il rischio di aggravare la crisi gia’ in corso. Pechino ha chiarito in passato di aver fiducia nell’ euro e si ritiene che circa un quarto dei suoi tre trilioni di dollari di riserve in valuta pregiata siano investiti in titoli europei.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Cina investitore di lungo periodo in debito Europa. E compra altri bond Usa

La Cina è un “investitore di lungo periodo” sul mercato del debito pubblico europeo, e si augura che la Grecia “riesca a ritrovare la stabilità e lo sviluppo economico con la collaborazione dell’ Unione Europea e della comunità internazionale”. Lo ha affermato oggi il portavoce del ministero degli Esteri cinese Hong Lei in una conferenza stampa a Pechino. Il portavoce ha aggiunto che la Cina “continua a prestare la massima attenzione” alla crisi del debito pubblico in Europa. In seguito a massicce manifestazioni contro il suo progetto di austerità finanziaria, il premier greco Georges Papandreu ha effettuato oggi un rimpasto del suo governo e ha annunciato la richiesta di un voto di fiducia al Parlamento.
La Cina, il maggior creditore estero degli Stati Uniti, è tornata ad aumentare le sue riserve di titoli del Tesoro statunitensi per la prima volta in sei mesi ad aprile. Lo scrive l’agenzia Bloomberg , secondo cui le riserve cinesi dei Treasury sono salite dello 0,8% a 1.149 miliardi di dollari ad aprile, un valore record.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Cina pronta a comprare altro debito da paesi europei

La Cina e’ pronta a comprare altri titoli di Stato emessi dai Paesi dell’eurozona in difficolta’ con i conti. Lo ha detto a Bruxelles l’ambasciatore cinese Song Zhe – riferisce Bloomberg – spiegando che un tale orientamento rientra nella strategia della Cina di sostenere l’economia dell’Unione europea e anche di diversificare i propri investimenti rispetto al debito Usa. La Cina detiene gia’ ”alcuni miliardi di euro” di bond emessi da Grecia e Portogallo ed ”e’ possibile che il prossimo passo sara’ comprare altro debito sovrano” in Europa, ha detto Song, sottolineando che il fondamentale obiettivo degli investimenti cinesi in Europa e’ quello di proteggere l’elevato livello riserve estere della Cina e che Pechino ha ”piena fiducia nella moneta che rimarra’ una delle nostre principali scelte di investimento”.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)