Archivi tag: farmaci per lo studio

Padre e sorella lo pressano per lo studio e lui li fa uccidere

Uno studente delle superiori ha assoldato due killer per uccidere suo padre e sua sorella che gli facevano troppa pressione per indurlo a studiare. Secondo quanto riferisce la stampa locale, Gao Tianfeng, un uomo di 49 anni e sua figlia di 20 anni sono stati trovati morti nella loro casa nella provincia centrale dell’Henan dopo che i vicini hanno dato l’allarme avendo sentito strani rumori. Le telecamere di sorveglianza hanno poi effettivamente mostrato due uomini magri scavalcare il muro di cinta e proprio all’ora della morte. Dopo le prime indagini e interrogatori, i sospetti si sono concentrati sul figlio adolescente di Gao che frequenta una scuola a circa 70 chilometri dalla casa paterna. Secondo la ricostruzione della polizia il ragazzo avrebbe conosciuto via internet due loschi individui e li avrebbe assoldati per uccidere il padre e la sorella: colpevoli, per il giovane, di “fargli troppa pressione sullo studio”. Ma le indagini sono tuttora in corso. Intanto sulla rete si sono diffuse molte ipotesi. E alcuni sottolineano anche il fatto che la vittima era un uomo facoltoso e potrebbe aver avuto nemici. Questo è il terzo episodio di sangue recente legato al presunto ‘stress’ di studenti cinesi. Il 3 maggio scorso, in due casi separati, un ragazzo di 15 anni e un altro di 13 si sono suicidati per non essere riusciti – pare – a finire i compiti. Molti accusano il sistema scolastico d’essere ferocemente competitivo e di creare frustrazione. Si calcola che gli studenti cinesi passino mediamente 8,6 ore al giorno in classe e diverse altre ore impegnati nello studio a casa.

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese

Vuoi superare gli esami? Fatti di aminoacidi

E’ questa la ricetta degli studenti della scuola superiore Numero Uno di Xiaogan, in Hubei. Qui un telefonino ha ripreso una classe impegnata in una attività extracurricolare che, tra le pile di libri, avevano flebo collegate alle braccia dei ragazzi. In queste flebo, aminoacidi per aiutarli nello studio e smontare lo stress, molto sentito dagli studenti quando si avvicinano gli esami nazionali, i temuti gaokao, dal cui risultato dipende l’accesso alle università migliori. Il tasso di suicidi durante il periodo pre-esami è tra i più alti in Cina fra i ragazzi. La competitività, che è il sale degli esami, è diventata sempre più forte e sentita dal momento che i cambiamenti nella società cinese spingono le famiglie a puntare molto sull’unico figlio affinché diventi ricco e famoso. Già in passato si era parlato di trucchi e di uso di sostanze stupefacenti per gli esami, ma le immagini diffuse su diversi siti hanno scatenato forti polemiche. Giudicate voi.

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese