Archivi tag: Eid-Al Adha

A Pechino membri del forum di dialogo nazionale siriano

Una delegazione di sei membri del Syrian National Dialogue Forum è arrivata a Pechino dove incontrerà esponenti del ministero degli Esteri cinese. Lo ha detto in conferenza stampa il portavoce della diplomazia di Pechino, Hong Lei. “La Cina – ha detto Hong – è impegnata in sforzi di mediazione con tutte le parti interessate alla questione siriana in una strada attiva e bilanciata, facendo sforzi continui per premere per una soluzione politica” che, per Pechino, è l’unica via percorribile. Il portavoce ha sottolineato come Pechino abbia accolto favorevolmente la proposta russa affinché la Siria metta sotto il controllo internazionale le sue armi chimiche. Hong Lei ha ribadito l’opposizione cinese ad una azione militare unilaterale che ritiene contraria alla carta dell’Onu. Il portavoce ha respinto poi le accuse secondo le quali armi chimiche usate in Siria arrivino da Cina, Russia e Iran, sottolineando come Pechino sia uno dei firmatari della Convenzione sulle armi chimiche, della quale rispetta tutte le regole, essendo tra l’altro un oppositore della proliferazione delle armi di distruzione di massa.

Lascia un commento

Archiviato in Accà e allà (notizie dall'area)

Inviato Onu e Lega Araba per la Siria in visita a Pechino

L’ inviato dell’ Onu e della Lega Araba per la Siria, Lakhdar Brahimi, visiterà la Cina nei prossimi giorni, secondo un annuncio del ministero degli esteri di Pechino. Il portavoce del ministero Hong Lei ha affermato oggi in una conferenza stampa a Pechino che la Cina “apprezza” gli sforzi di Brahimi per riportare la pace nel tormentato paese mediorientale ma non ha precisato chi saranno i suoi interlocutori nel corso della visita, che inizierà domani. Il portavoce ha aggiunto che Pechino ha sostenuto la tregua proposta da Brahimi per le vacanze di Eid-al Adha, che sono iniziate alla fine della scorsa settimana. La tregua sembra già essere stata rotta quando l’ opposizione ha accusato il presidente Bashar Al-Assad di aver ordinato dei bombardamenti aerei contro le sue posizioni. La Cina ha contatti sia col governo che con l’ opposizione siriana. Insieme alla Russia, ha bloccato tre risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell’ Onu volte a inasprire le sanzioni contro il regime di Damasco.

Fonte:Ansa

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria