Archivi tag: copia

Azienda cinese cita Facebook per il diario

La L99, una societa’ di social networking cinese fondata nel 2008, ha annunciato di voler citare in giudizio Facebook, che avrebbe copiato una sua applicazione. Lo riferisce la stampa locale. Xiong Wanli, ad di L99, ha dichiarato infatti che la L99 ha lanciato Timeline, una applicazione che serve a fornire una registrazione cronologica delle attivita’ degli utenti del sito, gia’ il 9 febbraio 2008. La stessa funzione, usata da Facebook con il nome ”diario”, che raccoglie in ordine cronologico i messaggi dei propri utenti, i commenti e altri contenuti, risale a tre anni dopo, al 2011. ”La cosa e’ sotto gli occhi di tutti – ha detto Xiong – inoltre io sono sicuro che Facebook abbia copiato da noi perche’ quando ho presentato l’applicazione ad una lezione presso la Stanford University, Zuckerberg era li’. Ho anche un video che prova tutto”. Un avvocato cinese, Xu Xiunming, ha detto che in questo caso il problema non e’ tanto quello di verificare se la cosa sia vera o meno quanto di quantificare gli eventuali danni subiti dalla azienda cinese.

Lascia un commento

Archiviato in Navigar m'è dolce in questo mare, Tale e quale, Vita cinese

Fiction cinese è il clone di Friends

Una popolare serie televisiva cinese e’ finita sotto accusa per un presunto plagio ai danni di ‘Friends‘, celeberrima sit-com Usa diffusa in mezzo mondo. Secondo quanto scrive il Global Times, numerosi telespettatori in Cina hanno denunciato su diversi forum on line la serie in mandarino ‘iPartment’ come un clone in salsa asiatica di ‘Friends’. ‘iPartment’ va in onda sin dal 2009 ed e’ incentrata su un gruppo di persone che vivono insieme nello stesso condominio. Lo show e’ ora alla sua terza stagione. ”Molte scene, molte situazioni, molti dialoghi, sono copie sputate dello show americano – ha commentato uno spettatore – e’ un insulto ai produttori delle serie originali cinesi”. La produzione di ‘iPartment’, interpellata, ha ammesso di essersi ”ispirata a varie fonti”, ma negando di aver copiato la serie americana. ”Bisogna anche considerare – si e’ giustificato un portavoce – che questo tipo di programmi si basano in tutto il mondo su stereotipi comuni, il bell’uomo, il simpatico, la donna bella ma svampita e cosi’ via, ed e’ quindi naturale che possano ravvisarsi similitudini”. ”Il nostro – ha azzardato – non e’ un plagio, semmai un omaggio alla serie americana”.

Lascia un commento

Archiviato in Tale e quale