Archivi tag: borsa

La Cina svela un piano per connettere le borse di Hong Kong e di Shanghai

La Cina ha annunciato un programma pilota per connettere le borse di Hong Kong e Shanghai permettendo ad investitori dell’ex colonia britannica e della capitale economica cinese di operare su alcune azioni contrattate sull’altra piazza. Secondo la China Securities Regulatory Commission, che ha annunciato oggi la novità in un comunicato congiunto con l’autorità borsistica di Hong Kong, ci vorranno almeno sei mesi per preparare il lancio formale del programma. Agli investitori della Cina continentale sarà permesso operare una quota annuale di 250 miliardi di yuan, circa 30 milioni di euro, soggetti ad un massimo di 10,5 miliardi di yuan al giorno, attraverso broker cinesi che piazzeranno gli ordini nela borsa di Shanghai che poi li passa ad Hong Kong. Gli investitori dell’ex colonia britannica potranno invece operare fino a 300 miliardi di yuan in azioni di fascia A, fino ad un massimo di 13 miliardi di yuan al giorno, con il sistema inverso. La Security nd Futures Commission cinese richiede che gli investitori continentali che partecipano al sistema debbano essere investitori istituzionali o singoli investitori con più di 500.000 yuan nei loro conti titoli. Solo le azioni delle società quotate in entrambe le borse e le azioni costituenti degli indici maggiori potranno essere trattate. Nelle intenzioni, il programma non solo promuoverà l’internazionalizzazione dello yuan, ma anche lo sviluppo di Hong Kong come centro economico-commerciale offshore della moneta cinese, dal momento che gli investitori cinesi potranno operare nell’ex colonia britannica usando renminbi.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Riapre mercato ipo in Cina

Riapre il mercato cinese delle initial public offering dopo un anno di stop . Le autorità di regolamentazione introducono nuove regole per la quotazione in Borsa, promettendo di dare maggiore spazio alle forze di mercato e di ridurre il ruolo del governo. La prima ipo è attesa in gennaio: in fila per quotarsi ci sono 760 società ma solo 50 sarebbero pronte per lo sbarco in Borsa in gennaio. La revisione delle regole per le ipo è un test per l’impegno delle autorità cinesi a consentire al mercato di giocare un ruolo decisivo nell’economia come promesso. La China Securities Regulatory Commission annuncia anche l’avvio di un esperimento per consentire alle aziende di emettere azioni privilegiate.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Il fondo monetario internazionale rivede al ribasso le stime di crescita cinesi

Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ritocca le stime di crescita dell’economia mondiale, la cui ripresa resta debole e con rischi al ribasso. Ecco di seguito le nuove stime di crescita del Fmi. Fra parentesi sono riportate le variazioni in punti percentuali rispetto alle previsioni di luglio. ============================================================== 2013 2014 ————————————————————– MONDO +2,9% (-0,3) +3,6% (-0,2) STATI UNITI +1,6% (-0,1) +2,6% (-0,2) AREA EURO -0,4% (+0,1) +1,0% (0,0) – GERMANIA +0,5% (+0,2) +1,4% (+0,1) – FRANCIA +0,2% (+0,3) +1,0% (+0,1) – ITALIA -1,8% (-) +0,7% (-) – SPAGNA -1,3% (+0,3) +0,2% (+0,1) REGNO UNITO +1,4% (+0,5) +1,9% (+0,4) GIAPPONE +2,0% (-0,1) +1,2% (+0,1) CANADA +1,6% (-0,1) +2,2% (-0,1) RUSSIA +1,5% (-1,0) +3,0% (-0,3) CINA +7,6% (-0,2) +7,3% (-0,4) INDIA +3,8% (-1,8) +5,1% (-1,1) BRASILE +2,5% (-) +2,5% (-0,7) RUSSIA +2,5% (-) +3,3% (-) – ECONOMIE AVANZATE +1,2% (-) +2,0% (-0,1) – ECONOMIE EMERGENTI +4,6% (-0,5) +5,1% (-0,4).

fonte: ANSA

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Aumenta a settembre il settore dei servizi

Aumenta a settembre l’indice degli acquisti dei manager (Purchasing Managers’ Index, Pmi), relativo al settore non manifatturiero, considerato un buon indicatore per lo stato dell’economia. Secondo i dati diffusi poco fa dall’ufficio nazionale di statistica cinese e dalla federazione cinese di logistica e acquisti, il dato di settembre è stato registrato al 55,4% rispetto al 53,9% di agosto. Un dato superiore al 50% indica crescita, mentre al di sotto significa stagnazione. L’aumento dell’indice deriva anche dalla forte crescita nel settore dei servizi di consumo grazie all’aumento delle vendite al dettaglio a settembre in vista delle feste nazionali di questi giorni. L’indice comprende settori come i servizi, le edilizia, l’informatico, l’aviazione, i trasporti ferroviari e l’immobiliare. Ieri l’indice Pmi del manifatturiero aveva fatto registrare il massimo da 17 mesi, con una crescita a settembre al 51,1%.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

A settembre indice Pmi più alto da maggio 2012

L’attività manifatturiera in Cina a settembre è salita al punto più alto in 17 mesi, secondo i dati diffusi oggi dall’ufficio nazionale di statistica di Pechino. Il Purchasing Managers’ Index (Pmi) il mese scorso è stato registrato al 51,1%, rispetto al 51% di agosto, facendo registrare il terzo mese consecutivo di aumento e un record da maggio 2012. Un dato sotto il 50% indica stagnazione, sopra invece indica crescita.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Fmi: rallentamento Cina più forte attese preoccupa

Un rallentamento più forte del previsto della crescita in Cina e’ una ”preoccupazione al momento” e avrebbe i maggiori effetti sulle economie dell’Asia e dell’America Latina. Lo afferma il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) nei capitoli analitici del World Economic Outlook.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Inflazione cinese scende ad agosto al 2,6%

Scende ad agosto l’inflazione cinese. Secondo i dati resi noti oggi dall’ufficio nazionale di statistica, l’inflazione ad agosto è scesa al 2,6% rispetto al 2,7% che si era registrato per il mese di luglio.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)