Si immola un altro tibetano contro la Cina, sono 146 dal 2009

Un tibetano che viveva nella provincia cinese del Guansu si è immolato oggi secondo fonti delle associazioni per i diritti umani, nella prima immolazione da maggio scorso. Intorno alle 7 di stasera ora locale, un uomo si è immolato sulla strada principale di Machu (Maqu in cinese), non lontano dal Machu Bridge. Secondo i testimoni, l’uomo incitava alla liberazione dal tibet della Cina e il ritorno del Dalai Lama, mentre le fiamme lo avviluppavano. Il suo corpo è stato portato via dalla polizia e le sue condizioni, come il luogo dove è stato portato, sconosciute.

Qui una lista di immolazioni da International Campaign for Tibet ma non aggiornata a quella odierna.

self-immolation

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'O Tibbet e 'o munaciello, Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...