Rallenta la crescita in Cina nel primo trimestre del 2015, +7% (un lusso per gli altri paesi)

Rallenta la crescita cinese nel primo trimestre dell’anno. Secondo i dati diffusi stamattina dall’istituto nazionale di statistica di Pechino, nei primi tre mesi del 2015 si è registrata una crescita del 7%, in ribasso dal 7,3% dell’ultimo trimestre del 2014. Il dato rappresenta uno dei peggiori degli ultimi anni. Cala anche la produzione industriale. Nel primo trimestre dell’anno, la crescita è stata del 6,4% contro l’8,7% dell’anno scorso e il quasi 10% di dicembre. A marzo l’aumento si è fermato al +5,6%. In parte, il rallentamento e’ stato voluto dalle autorità, che stanno cercando di pilotare l’ economia verso una minore dipendenza dalle esportazioni e uno sviluppo più forte del mercato interno. Nei mesi scorsi, Pechino ha tagliato per due volte i tassi d’ interesse e molti economisti si aspettano nuove misure di stimolo. “Ci stiamo ancora basando su un motore di crescita tradizionale e quello si sta indebolendo”, ha spiegato Sheng Laiyun, portavoce dell’ Ufficio centrale di statistica di Pechino in una conferenza stampa. ‘Siamo in un momento di transizione tra un vecchio e un nuovo modello di crescita”, ha sottolineato. In marzo il premier cinese Li Keqiang aveva parlato di una “nuova normalita’”, in base alla quale non bisogna aspettarsi nei prossimi anni tassi di crescita dell’ economia superiori al 7 o 7,5 per cento.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza Categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...