Presto la creazione di una teologia cristiana cinese

La Cina ha annunciato che promuoverà lo sviluppo della teologia cristiana per creare una “teologia cristiana cinese”. Lo scrive stamattina il maggior quotidiano in lingua inglese del paese, China Daily, riportando le parole di Wang Zuoan, direttore dell’amministrazione statale per gli affari religiosi, l’ente che sovrintende tutte le questioni religiose nel paese del dragone. L’idea è di sostenere lo sviluppo delle chiese protestanti, che sono cresciute molto negli ultimi anni, con un sostegno teologico che sia compatibile con il socialismo, con la cultura e le tradizioni cinesi. Nel paese ci sono tra i 23 milioni e i 40 milioni di protestanti, tra l’1,7% e il 2,9% della popolazione, con un tasso di 500.000 persone che ogni anno vengono battezzate come protestanti. Secondo i dati diffusi dagli uffici di Wang e che risalgono al 2012, in Cina ci sono circa 139.000 luoghi religiosi riconosciuti, tra i quali 56.000 sono chiese cristiane, mentre ci sono 22 seminari teologici. Alla fine del 2013, anno nel quale è stata lanciata una campagna di cinque anni per favorire la crescita del protestantesimo in Cina, nel paese sono state pubblicate 65 milioni di copie della Bibbia in cinese e nelle lingue delle minoranze.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in L'oppio dei popoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...