Sale in Cina febbre da mondiali di calcio

La febbre dei mondiali di calcio coinvolge anche la Cina, paese nel quale il calcio, soprattutto straniero, è molto popolare visti i pessimi risultati della compagine nazionale. Su internet, sui social media, non si parla d’altro, e si cercano rimedi e aiuti per far combinare la voglia sfrenata di vedere le partite e la vita di tutti i giorni, dal momento che le gare vengono trasmesse in Cina tra le 4 e 6 del mattino ora cinese. Alcune società sono venute incontro alle esigenze dei dipendenti fan di calcio. La Uc, una importante società che lavora nel campo di internet a Guangzhou, ex Canton, ha deciso di permettere ai dipendenti di chiedere tre giorni di ferie in occasione dei mondiali, qualora si sentissero troppo stanchi per andare a lavorare dopo aver passato la notte svegli a vedere le partite. La stessa società ha anche fatto istallare maxi schermo nella caffetteria dei dipendenti, offrendo bibite e snack per vedere le partite. Su internet, sui propri microblog, molte stazioni di polizia hanno scritto raccomandazioni in occasione dei mondiali come quelle di non bere troppo, non guidare da ubriachi, non picchiare le mogli, non fare troppo chiasso. La prima partita di calcio dei mondiali è stata trasmessa in Cina per la prima volta nel 1978, mentre la nazionale, 95ma nel ranking Fifa, ha partecipato una sola volta ai mondiali nel 2002, venendo eliminata al primo turno.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Folza Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...