Alto commissario Onu invoca ricerca della verità su Tiananmen

Serve uno sforzo di verità, in Cina, sui fatti di Tienanmen. Lo ha auspicato oggi l’alto commissario Onu per i diritti umani, Navi Pillay, esprimendo al contempo “preoccupazione” per l’arresto di decine di attivisti, avvocati e giornalisti cinesi in vista del 25esimo anniversario del bagno di sangue del giugno 1989. “Esorto le autorità cinesi a rilasciare immediatamente le persone detenute per aver esercitato il loro diritto alla libertà di espressione”, ha detto Pillay. “Invece di soffocare i tentativi di commemorare gli eventi del 1989, le autorità dovrebbero incoraggiare e facilitare il dialogo e la discussione come un modo per superare l’eredità del passato”, ha affermato. L’alto commissario ha insistito sull’importanza di condurre un processo di ricerca della verità sulla strage del 1989. “Molto resta da chiarire su cosa sia esattamente successo tra il 3 e il 4 giugno 1989. In assenza di un’inchiesta indipendente, esistono versioni dei fatti molto diverse. Il numero dei morti, ad esempio, varia da centinaia a migliaia di persone e molte famiglie delle vittime stanno ancora aspettando una spiegazione su ciò che è accaduto ai loro cari”, ha notato. “Imparare da eventi passati non toglierà nulla ai progressi degli ultimi 25 anni, ma mostrerà il percorso compiuto dalla Cina per garantire che i diritti umani siano rispettati”, ha concluso Pillay.
Gli Stati Uniti lanciano un appello alla Cina perche’ vengano liberati gli attivisti di recente arrestati dalle autorita’ locali in vista dell’anniversario degli scontri di piazza Tiananmen, a Pechino. “La Cina e’ un Paese in pieno sviluppo e deve accordare piu’ spazio al dialogo politico”, ha detto la portavoce Marie Harf, condannando la recrudescenza degli ultimi tempi sul fronte della censura e della repressione degli oppositori al governo.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...