Censura cinese blocca Noah di Russel Crowe

La censura ha bloccato la distribuzione in Cina del film Noah, il colossal americano nel quale la parte del protagonista e’ affidata all’attore australiano Russel Crowe. Dando la notizia, i media cinesi non hanno chiarito quali siano le ragioni che hanno indotto a censurare il film, che gia’ e’ stato bandito da alcuni Paesi musulmani (Bahrein, Indonesia, Malaysia, Qatar, Emirati Arabi Uniti). Noah e’ anche stato criticato dalle organizzazioni fondamentaliste cristiane negli Usa. Il ritratto che il film fornisce di Noe’, una importante figura sia per l’Islam che per il Cristianesimo, e’ stato giudicato troppo poco convenzionale da questi governi e organizzazioni. E’ possibile che dietro al divieto imposto dalla censura cinese ci siano ragioni commerciali, dato che stanno per essere immesse sul mercato cinese una serie di megaproduzioni americane tra cui “Godzilla” e ‘Spiderman 2″. Nelle sei settimane trascorse dalla sua apparizione sugli schermi negli Usa, Noah ha incassato la cifra record di 99 milioni di dollari. Altri 233 milioni sono andati nelle tasche dei produttori dalle proiezioni nel resto del mondo.

fonte: ANSA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Taci, il nemico ci ascolta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...