Triplicati in Cina, nel 2013, arresti e sparizioni di dissidenti

Il numero degli arresti e delle misteriose sparizioni di dissidenti e di persone che in vario modo hanno criticato il governo cinese è triplicato nel 2013 rispetto all’anno precedente. A rivelarlo è un rapporto dell’organizzazione China Human Rights Defenders (CHRD), secondo quanto riferisce il sito di radio Free Asia. I dati resi noti infatti parlano di oltre 220 detenzioni oltre a un cospicuo numero di persone delle quali non si hanno più notizie. ”Il 2013 – ha detto l’avvocato Teng Biao che si occupa di tutela dei diritti umani – ha visto la più dura repressione dei diritti umani degli ultimi anni”. Il rapporto, intitolato ”Un anno da incubo sotto il sogno cinese di Xi Jinping”, evidenzia come decine di attivisti cinesi abbiano descritto il 2013 come l’anno peggiore per i diritti umani da diversi anni a questa parte (un altro anno ”difficile” in tal senso era stato il 2008 quando in prossimità delle olimpiadi erano stati ulteriormente stretti i cordoni e limitate le varie forme di libertà). Secondo il rapporto, infatti, con l’avvento di Xi Jinping, il governo di Pechino ha ulteriormente ridotto la libertà di associazione, di espressione e ha anche intensificato i controlli su internet inasprendo la censura. Intanto, in concomitanza con l’apertura della sessione annuale del parlamento, le famiglie delle vittime della strage di piazza Tiananmen hanno chiesto, ancora una volta, giustizia per il sangue versato dai loro cari nella notte tra il 3 e il 4 giugno 1989. ”Vogliamo continuare a far sentire il governo responsabile – ha detto a Radio Free Asia Ding Zilin, fondatrice del gruppo delle madri di Tiananmen – io penso che abbiano perso i loro riferimenti morali e qualsiasi forma di coscienza. Noi abbiamo perso tutto, i nostri cari e la nostra libertà ma abbiamo conservato il nostro giudizio morale e la nostra coscienza”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...