Super miliardaria messa fuori da conferenza politica

Una delle donne più ricche di Cina è stata messa fuori dalla Conferenza politica consultiva del popolo cinese, la più importante conferenza politico consultiva di Pechino, pare per i suoi legami con l’ex capo della sicurezza interna cinese ed ex zar dell’industria petrolifera Zhou Yongkang, caduto in disgrazia e sotto inchiesta per corruzione. Liu Yingxia, facoltosa tycoon con oltre 600 milioni di euro di asset, non parteciperà alla prossima riunione di marzo del comitato, come ha scritto la nuova Cina, senza dare maggiori informazioni. La donna, 41 anni, e che a 20 anni dopo essere stata nell’esercito fondò l’azienda di costruzioni e real estate Harbin Xiangying Group, non ha commentato la cosa, mentre un suo assistente ha detto che la donna è all’estero per controlli medici. Nel 2012, la Harbin Xiangying Group, prima società privata cinese a poterlo fare, ha firmato un contratto multi miliardario per la costruzione di un oleodotto con la China National Petroleum Corp (Cnpc) e altre due aziende statali petrolifere. A capo della Cnpc c’era Jiang Jiemin che nello scorso settembre è stato rimosso e messo sotto inchiesta per corruzione. Jiang era anche uno dei più stretti collaboratori di Zhou Yongkang.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in sol dell'avvenire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...