Ancora contagi per H7N9 in Cina. Nessuno se ne preoccupa?

Tre nuovi contagi in meno di 24 ore in Cina per l’influenza aviaria H7N9. Due contagi sono stati registrati nella provincia meridionale del Guangdong, a Shenzhen e a Foshan, portando a dieci il numero totale dei casi in questa provincia dal mese di agosto. Un altro caso invece è stato registrato nella provincia orientale dello Zhejiang, nella capitale Nanchino, non lontano da Shanghai. Tutti sono in ospedale in condizioni critiche. I bollettini delle autorità cinesi hanno smesso di riportare le cifre totali dei contagiati e delle vittime. Secondo stime, dall’inizio della diffusione del contagio l’anno scorso, circa 155 persone, solo nella Cina continentale escluse Hong Kong e Taiwan, sono risultate positive alla nuova influenza aviaria e 46 le vittime. L’ultimo decesso è stato registrato ieri sera a Dongguan, nella provincia del Guangdong e si tratta di un uomo ricoverato da tre settimane in ospedale. Ieri le autorità di Shanghai hanno deciso di chiudere i mercati di pollame vivo dalla fine di questo mese fino ad aprile.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...