Nuova immolazione pro Tibet e importante monaco morto per percosse sotto custodia della polizia

Un monaco di 42 anni si è immolato dandosi alle fiamme nella provincia nord occidentale cinese del Gansu, per protesta contro il controllo cinese sul Tibet. Lo riferiscono fonti tibetane e cinesi. Il monaco è morto per le ferite portando a quota 125 i casi di immolazione dal 2009, di cui 27 solo quest’anno. L’episodio è avvenuto ad Amchok, nella contea di Sangchu.
Un importante monaco buddista tibetano è morto mentre si trovava in custodia delle autorità cinesi. Lo riferisce il Centro per i diritti Umani e la Democrazia (Tibetan Centre for Human Rights and Democracy, Tchrd) con sede a Dharamsala, in India. Ngawang Jamyang, 45 anni, era tra i tre monaci arrestati senza motivo dalle forze di polizia cinesi mentre si trovavano a Lhana, lo scorso 23 novembre ed era molto conosciuto in ambiente tibetano per le sue doti oratorie, per la sua conoscenza, per le sue doti meditative. Apparteneva al monastero di Tarmoe, nella contea di Driru (Biru in cinese), sotto assedio da mesi da parte delle forze cinesi a causa del rifiuto dei locali di issare la bandiera cinese. Secondo le indiscrezioni, il monaco sarebbe morto l’altro ieri e il suo corpo consegnato alla famiglia che ha notato segni di percosse e violenze. Consegnando il corpo, gli agenti hanno vietato alla famiglia di parlare con chiunque, minacciando arresti in caso contrario. Ngawang Jamyang era stato già arrestato nel 2008, durante le proteste per il passaggio della fiaccola olimpica, con l’accusa di aver rivelato segreti di stato. Rimase in carcere per due anni, prima di entrare come insegnante nel monastero di Tarmoe, lo stesso che, dopo il suo arresto, è stato chiuso dalle autorità. Da giorni migliaia di agenti circondano questa ed altre strutture religiose in zona. Non si hanno notizie degli altri due monaci arrestati con Ngawang Jamyang.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'O Tibbet e 'o munaciello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...