Nuova immolazione pro Tibet, 124ma dal 2009, 26ma da gennaio 2013

Nuova immolazione per il Tibet. Un uomo di 30 anni, padre di due bambini ed ex prigioniero politico cinese, si e’ autoimmolato martedi’ sera nella citta’ di Meruma, nella contea e prefettura autonoma tibetana di Ngaba (Aba per i cinesi), nella provincia meridionale cinese del Sichuan. Kunchok Tseten, questo il nome dell’uomo, ha urlato slogan in favore del ritorno del Dalai Lama in Tibet e per la fine di quella che ha chiamato l’occupazione cinese. L’uomo era stato gia’ arrestato in passato per aver manifestato contro la Cina. Gli agenti convogliati sul posto hanno dapprima spento le fiamme, poi hanno preso il corpo dell’uomo le cui condizioni, cosi’ come il luogo dove si trova, sono sconosciute. La polizia ha anche arrestato sua moglie e suo fratello in seguito all’atto di martedi’. Kunchok Tseten e’ il 124/o immolato dal 2009, 26/o dall’inizio di quest’anno.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'O Tibbet e 'o munaciello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...