Primo contagio della nuova aviaria a Hong Kong, 17 in quarantena

Aumentati i controlli sanitari a Hong Kong, dopo la conferma ieri del primo caso di infezione della nuova influenza aviaria H7N9. Una donna indonesiana di 36 anni, che lavora come collaboratrice domestica nell’ex colonia britannica, è stata contagiata dopo essere entrata in contatto con pollame a Shenzhen, la città cinese che confina con Hong Kong. La donna è ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’amministrazione di Hong Kong ha annunciato maggiori controlli alle frontiere per coloro che entrano nell’ex colonia britannica e le autorità sanitarie aumenteranno anche i controlli sul pollame in arrivo. Il ricovero della donna arriva a 10 anni dalla diffusione a Hong Kong dell’influenza aviaria H5N1 che in 15 paesi ha fatto 633 contagiati e 377 morti. Fino ad oggi, sono invece 137 i casi di contagio dell’H7N9, con 45 morti. Tutti in Cina, principalmente orientale, a parte un contagio a Taiwan prima di questo di Hong Kong. Le autorità sanitarie di Hong Kong hanno annunciato di aver messo in quarantena almeno 17 persone dopo l’annuncio di un primo caso umano di nuova influenza aviaria da virus H7N9. Si tratta di persone che avevano avuto contatti con la collaboratrice domestica indonesiana di 36 anni, risultata contagiata, ora ricoverata in condizioni critiche in un ospedale della città. La donna è stata infettata dal virus H7N9 in occasione di un soggiorno nella città di Shenzhen, nel sud della Cina.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...