A Milano sbarca moda cinese in occasione di Expo 2015

La moda cinese sbarcherà a Milano durante l’Expo 2015 e lo farà grazie a ”The Fashion of Food”, un progetto che verrà realizzato grazie ad un accordo raggiunto con il China Corporate United Pavilion (CCUP) che rappresenterà in questa importante occasione le maggiori multinazionali cinesi a Milano, sotto la supervisione dell’organo direttivo di Pechino, laÿChina Council for the Promotion of International Trade (CCPIT). L’annuncio è stato dato in occasione della visita del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, a Shanghai. Il progetto, che ha l’ambizione di proiettare Shanghai come la futura capitale della moda internazionale, sarà affiancato da una commissione internazionale dell’ eccellenza italiana di cui fanno parte tra gli altri Edwin Fenech (Ceo di Ferrari Greater China), Lelio Gavazza (General Manager di Bulgari Greater China), Edoardo Vittucci (Direttore Greater China di Tods), Christian Foddis (Direttore Generale Greater China di Ferragamo), Edoardo Melchionni (direttore di Ferrari Logistic) oltre che talenti che operano nei vari settori della moda cinese tra i quali Chan Man, fotografa di punta del mercato della moda cinese emergente. Autore della firma, Stefano Mologni, con alle spalle una lunga carriera nella moda prima con l’Istituto Marangoni e poi con Elite Models.”Lavoreremo su un progetto unico ed aperto capace di coinvolgere tutti gli attori principali del sistema moda cinese ed italiano – ha detto Mologni -ÿ con l’intento di rappresentare il meglio della moda internazionale cinese in questo importante evento in sinergia con la moda italiana”.ÿ”La moda è il simbolo di Milano – ha commentato il Console Generale d’Italia a Shanghai, Vincenzo De Luca – e siamo certi che questo progetto possa permettere di rafforzare ancora di più le sinergie tra le nostre due nazioni”.”Abbiamo bisogno di fare sistema – ha detto Claudio Pasqualucci, direttore ICE Shanghai – e questo progetto permetterà alle aziende di potere lavorare su una piattaforma reale e solida tra i due sistemi moda”.”Sarà nostra premura entrare in contatto in primis con Camera della Moda, Associazione Altagamma e le altre importanti associazioni della moda italiana – conclude Mologni – con la speranza di lavorare assieme ad un programma di interscambio e cooperazione che siamo sicuri possa rappresentare un opportunità per l’intero sistema moda se saremo in grado di sfruttarlo”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in A Esposizione (l'Expo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...