Pechino contro media stranieri, “giustificano terroristi”

La Cina si oppone alle ricostruzioni dei media e degli esperti stranieri secondo le quali l’attentato della settimana scorsa a piazza Tiananmen a Pechino sia dovuto a conflitti religiosi o etnici. Per il portavoce del ministero degli esteri Hong Lei, queste giustificazioni sono conniventi con il terrorismo in quanto il governo è fermamente convinto che l’attentato della settimana scorsa, in cui sono morte cinque persone e rimaste ferite una quarantina, è da considerarsi un atto terroristico. Ma la scure di Pechino si è anche abbattuta sulla Cnn colpevole di aver dato motivazioni ritenute errate sull’attentato. Il colosso di Atlanta, in un editoriale pubblicato sul suo sito a firma di uno studioso di questioni etniche uighure, ha fatto risalire l’attentato alla politica di oppressione che Pechino ha nello Xinjiang, la regione a maggioranza musulmana nel nord ovest del paese, dalla quale sarebbero partiti, secondo le versioni ufficiali di Pechino, gli attentatori di Tiananmen. In un lungo editoriale pubblicato dal Global Times, giornale vicino all’organo del partito comunista cinese, viene chiaramente detto che gli Usa dovrebbero rispettare di più la Cina e che in questo modo la Cnn o altri media stranieri, non fanno un buon servizio, perché appoggiano i terroristi. Che, nell’editoriale del Global Times, vengono associati ai jihadisti o a Osama Bin Laden e agli uomini di Al Qaeda, per cui si chiede: “se ci condannano loro, perché non i terroristi che minacciano la Cina?”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Taci, il nemico ci ascolta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...