Al via la piattaforma di promozione di Napoli a Shanghai

Una piattaforma continua di promozione di Napoli in Cina: è quanto è cominciato stamattina a Shanghai con l’apertura degli incontri imprenditoriali nell’ambito della settimana di Napoli a Shanghai “Loro di Napoli”. Una ventina di aziende napoletane, coordinate dall’Unione Industriali, hanno incontrato oltre cento operatori cinesi di diversi settori in meeting b2b organizzati dall’ufficio di Shanghai dell’agenzia Ice. Voluta dal consolato generale italiano a Shanghai, “Loro di Napoli” è la più importante manifestazione di una città e regione italiana in Cina nel 2013, la più grande che Napoli e la Campania abbiano mai avuto nel paese del dragone. “Gli operatori cinesi del turismo, agroalimentare, moda e di altri settori – commenta il console Vincenzo De Luca – hanno risposto più che positivamente al nostro invito, consapevoli delle potenzialità che Napoli e la Campania hanno. Non abbiamo voluto realizzare uno ‘one spot event’, ma dare il via ad una promozione continua. Con non pochi risultati”. Il presidente degli industriali napoletani, Paolo Graziano, durante gli incontri ha invitato i maggiori tour operator cinesi selezionati in loco a visitare Napoli e la Campania, invito subito raccolto anche in chiavo di diverse tipologie turistiche. “Abbiamo – spiega Graziano – trovato grande attenzione su offerte turistiche legate non solo alle nostre zone d’arte e alle bellezze paesistiche, ma anche itinerari dello shopping (con un notevole apprezzamento per la filiera moda e artigianale campana) e all’agroalimentare. Una occasione irripetibile, che da il via a notevoli collaborazioni future”. La piattaforma di promozione riguarderà anche i prodotti dell’industria agro-alimentare campana: a tale proposito il presidente dell’associazione dell’industria alimentare di Shanghai ha raccolto l’invito a recarsi in Campania. Non solo: il festival della pizza del prossimo fine settimana a Shanghai, diventerà il primo esempio di iniziative periodiche per la promozione gastronomica della Campania in questa parte del mondo. Spazio anche per l’aerospaziale napoletano, che è divenuto partner della piattaforma aerospaziale italiana che in Cina ha già cominciato ad operare con notevole riscontro da parte dei cinesi. Grazie invece all’agenzia Ice, ci sarà invece un raccordo permanente con i maggiori gruppi moda e retail dell’area di Shanghai. Negli scambi, spazi anche al cinema, con l’esplorazione di possibili accordi di co-produzione. “Quella messa in atto – conclude De Luca – è una grande operazione di sistema, nella quale tutti gli attori istituzionali e non, sia qui che a Napoli, hanno giocato la loro parte. “Un esempio – fa eco Graziano – di come le sinergie tra pubblico e privato, anche a latitudini diverse, se lavorano con l’unico interesse comune del bene pubblico, funzionano e portano a casa notevoli risultati per la collettività”.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in vita da emigrante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...