Scuole chiuse a Shanghai se aumenta inquinamento

Scuole chiuse a Shanghai qualora la qualità dell’aria dovesse peggiorare. Secondo quanto riferisce la stampa locale, il provvedimento è stato annunciato ieri dal governo della capitale economica cinese. A chiudere, in caso di peggioramento dei livelli di inquinamento, oltre alle scuole sarebbero anche le fabbriche e i cantieri. Lo stesso tipo di programma era stato già annunciato nella capitale, Pechino. Attualmente l’indice della qualità dell’aria (AQI, Air Quality Index), adottato come riferimento, prevede che l’inquinamento sia considerato grave se supera i 300. E sarebbe appunto in questo caso che scatterebbe la chiusura di scuole e fabbriche, cosa che finora non si è comunque mai verificata. Shanghai ha l’obiettivo di ridurre la densità delle particelle di diametro inferiore a 2,5 (quelle più pericolose perché penetrano facilmente nei polmoni) del 20% entro il 2017. Il piano quinquennale pensato per la città prevede inoltre che i 180.000 veicoli della città che sono stati indicati come altamente inquinanti, non potranno percorrere la circonvallazione esterna a partire dal 2015. Verranno costruite 5.000 stazioni di ricarica per i veicoli elettrici e verrà incoraggiata la costruzione di edifici eco-compatibili. Verranno infine costruiti 4.600 ettari di aree verdi che contribuiranno a migliorare la qualità dell’aria.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Polluzione (che dall'inglese significa l'inquinamento)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...