Tangenti da produttore latte in polvere, multe

Le autorità di Tianjin, nei pressi di Pechino, hanno punito 13 professionisti del settore medicale per aver preso tangenti in cambio delle segnalazioni ai loro pazienti del latte in polvere della Danone. L’indagine era cominciata a settembre, dopo una inchiesta della tv di stato cinese che aveva mostrato lo staff medico e paramedico dell’ospedale centrale di ostetricia e ginecologia di Tianjin che suggeriva alle famiglie dei neonati di comprare Dumex, un prodotto in latte in polvere dell’azienda francese. L’inchiesta ha fatto emergere che 116 professionisti di 85 ospedali e organizzazioni che si occupano di sanità hanno avuto tangenti dalla Danone. Tra i tredici puniti, alcuni hanno ricevuto la sospensione della licenza medica e altri la riduzione dei salari. Le autorità, secondo quello che scrive la Nuova Cina, hanno recuperato tutte le somme date in tangenti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...