Reporter accusato di diffamazione, formalizzato arresto

Il tribunale di Pechino ha formalizzato l’arresto del giornalista Liu Hu, accusato di diffamazione. Lo riferisce il South China Morning Post. La notizia dell’arresto del giornalista, che lavora per il giornale di Shenzhen, Modern Express, era circolata già alcune settimane fa quando Liu era stato portato via dalla polizia dalla sua casa di Chongqing. Liu Hu è accusato di diffamazione per aver più volte sollecitato, tramite un microblog, l’apertura di una indagine nei confronti di Ma Zhengqi, vice direttore dell’amministrazione statale per l’industria e il commercio. In particolare Liu ha accusato Ma Zhengqi di inosservanza dei suoi doveri nel periodo in cui era segretario del partito comunista di un distretto di Chongqing. L’account che il giornalista aveva su Sina Weibo, il twitter cinese, è stato disattivato. Il suo arresto si inserisce nell’ambito di un giro di vite nei confronti dei media cinesi e segue la detenzione dell’informatore Zhou Lubao, che aveva messo in luce online alcuni casi di corruzione. Quanto accaduto a Liu Hu è in netto contrasto con quanto accaduto ad un altro giornalista, Luo Changping, che l’anno scorso aveva formulato accuse simili contro Liu Tienan, vice capo della commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme. In quel caso, tuttavia, Liu Tienan era stato licenziato, espulso dal partito e messo sotto inchiesta.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...