Per la Nuova Cina lo shutdown americano mostra il lato brutto della politica di parte

Lo ‘shutdown’ mostra il “lato brutto della politica di parte” a Washington: cosi la Nuova Cina esprime preoccupazione sugli effetti che la chiusura delle attività federali negli Stati Uniti per il mancato accordo sul budget al Congresso potrebbe avere sull’economia mondiale. In un editoriale l’agenzia di stato di Pechino scrive che “gli Stati Uniti, l’unica superpotenza mondiale, si sono lanciati per anni in un una politica di spesa irresponsabile”. Lo shutdown – continua Nuova Cina – potrebbe portare gli Usa a non adempiere ai suoi obblighi di debito. L’agenzia ricorda come nel 2011 un analogo conflitto porto’ ad un innalzamento del tetto del debito, in seguito al quale fu scongiurato il default, ma porto’ al declassamento da parte di Standard & Poors del rating del debito sovrano degli Stati Uniti. “Visto l’ultimo fallimento politico, un replay del dramma dell’estate del 2011 sembra probabile, e ciò è certamente fonte di preoccupazione per gli investitori stranieri degli Stati Uniti”, conclude l’agenzia. La Cina e’ il paese che detiene la quota maggiore del debito americano.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...