Scandalo pedofilia alla scuola francese di Shanghai

Un insegnante americano della scuola francese a Shanghai è stato arrestato con l’accusa di aver abusato di almeno sette fra bambine e bambini. Lo riferisce il South China Morning Post, mentre si apprende che un altro professore della stessa scuola, sempre cittadino Usa, è stato espulso dalla Cina ed estradato in patria, sulla base di analoghe accuse di pedofilia e del sospetto di aver violentato almeno due scolari. I due presunti pedofili, a quanto si è appreso, erano amici fra loro. Il docente arrestato insegnava anche ai più piccoli di scuola sino-tedesca che copre tutte le età, dalla materna alle superiori, frequentata da stranieri. La polizia cinese è intervenuta dopo che sette famiglie lo hanno denunciato. “Mia figlia – ha raccontato una madre che ha chiesto di rimanere anonima – si comportava stranamente, si graffiava, era sempre nervosa, ma poiché ci eravamo trasferiti da poco in Cina all’inizio pensavo si trattasse di stress legato all’ambiente nuovo. Solo dopo ho collegato quei comportamenti agli abusi”. Il secondo insegnante, a quanto ha fatto sapere la scuola, è stato mandato via a dicembre scorso a seguito di un’indagine su presunte molestie su minori. Dal 2005 fino allo scorso anno aveva lavorato sia alla scuola francese sia a quella tedesca, che condividono lo stesso campus. La scuola ha anche fatto sapere che le molestie in questo caso sarebbero avvenute non a scuola ma durante delle lezioni private che l’insegnante teneva al pomeriggio. I due campus della scuola francese a Shanghai sono frequentati da 1600 studenti, tra i 3 e i 18 anni di età. Nessun commento finora da parte delle autorità diplomatiche americane a Shanghai. Lo scorso aprile un insegnante inglese venne arrestato a Pechino dopo che si apprese che era ricercato dalle autorità britanniche in quanto si riteneva fosse coivolto in un caso di abuso su un bambino e fosse anche responsabile di distribuzione a bambini di materiale pornografico.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...