Nomade si immola in Tibet, è il 119mo

Un nomade tibetano di circa 30 anni si è suicidato dandosi fuoco per protestare contro la politica della Cina nel territorio. Lo riferiscono fonti di esuli tibetani. L’ uomo, Tenzin Sherab, si è immolato lunedì scorso nei pressi di Yushu, in una zona a popolazione tibetana della provincia cinese del Qinghai. Con questa, le immolazioni di protesta da parte dei tibetani sono 119 dal 2009. La maggior parte dei suicidi di protesta sono avvenuti nelle aree tibetane delle province cinesi del Sichuan, Qinghai e Gansu, al di fuori della Regione Autonoma del Tibet.

fonte: ANSA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'O Tibbet e 'o munaciello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...