Il Fondo Monetario Internazionale rivede al ribasso le stime di crescita della Cina

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha abbassato dall’8% a “circa il 7,75%” la sua previsione di crescita della Cina nel 2013. Lo ha annunciato oggi a Pechino il direttore generale aggiunto del Fondo, David Lipton. “In un clima mondiale debole ed incerto, ci attendiamo una crescita dell’economia cinese di circa il 7,75% quest’anno e più o meno lo stesso l’anno prossimo”, a dichiarato Lipton in conferenza stampa. In precedenza l’Fmi aveva gia’ abbassato le sue previsioni della crescita annuale della seconda economia del mondo dall’8,2 all’8%. L’anno scorso la crescita della Cina e’ stata del 7,8%, la piu’ debole degli ultimi 13 anni. Nei primi mesi di quest’anno l’economia cinese ha continuato a rallentare, registrando una crescita del 7,7% nel primo trimestre.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...