Petizione su sito Casa Bianca, no a carne di cane mangiata in festa Cina meridionale

Attivisti cinesi hanno utilizzato di nuovo il sito della Casa Bianca per postare una petizione, questa volta per fermare una festa nella quale si mangia la carne di cane. Dopo le petizioni contro la costruzione di una fabbrica inquinante e quella che chiede giustizia per il caso dell’avvelenamento di una studentessa, ora e’ la volta degli animalisti di ricorrere al sito ‘We the People’. La petizione, che fino ad ora ha raccolto poco meno di 800 firme, tende a fermare l’organizzazione della tradizionale festa di Yulin, nella provincia meridionale cinese del Guangxi, che cade ogni anno al solstizio d’estate il 21 giugno e che prevede di mangiare carne di cane. Gli animalisti non solo si oppongono a che venga mangiata carne di cane, ma soprattutto al fatto che spesso non si tratta di cani allevati per essere macellati, ma di cani randagi raccolti per strada e ammazzati.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili, E' bell'o magnà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...