Mobilitazione in rete per attivista gay arrestato

Si sta mobilitando la rete cinese contro l’arresto, avvenuto sabato mattina, di un attivista per i diritti degli omosessuali, nonostante la censura stia bloccando le voci relative. Venerdi’ scorso, giornata mondiale contro l’omofobia, la polizia di Changsha, nella provincia meridionale dell’Hunan, ha arrestato cinque persone, tra gli organizzatori di una pacifica manifestazione per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione degli omosessuali in Cina. L’accusa, e’ quella di non aver chiesto prima la necessaria autorizzazione per la manifestazione, che comunque aveva portato in strada oltre 100 persone. Quattro di questi organizzatori sono stati liberati, mentre il principale, Xiang, e’ stato condannato a dodici giorni di carcere. Xiang, 19 anni, e’ molto famoso nel campo delle attivita’ per i diritti degli omosessuali, dei quali si occupa da quando aveva 14 anni. Su internet, sono in molti quelli che chiedono la sua immediata liberazione. Su Sina Weibo, il twitter cinese, centinaia si sono uniti alla richiesta di liberazione di Xiang, prima che le parole ”proteste” e ‘Changsha” venissero censurate sul sito. Del caso parla oggi anche il Global Times, quotidiano vicino all’organo ufficiale del partito comunista cinese. Il reato di sodomia e’ stato decriminalizzata nel 1997, l’omosessualita’ e’ stata rimossa dall’elenco delle malattie mentali nel 2001. Ma in Cina gli omosessuali continuano ad essere discriminati e a subire, spesso, arresti.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Diritti incivili

Una risposta a “Mobilitazione in rete per attivista gay arrestato

  1. Kristina I. Rojas

    Feng, che è responsabile della divisione della hotline a Guangzhou, dice che le pressioni che ricevono alcuni omosessuali sono così forti da portarli in un certo punto della loro vita a sposarsi con il sesso opposto controvoglia. Ovviamente un matrimonio eterosessuale non cambia la loro sessualità e neppure li aiuta psicologicamente, inoltre quando all’interno del matrimonio viene a galla la reale preferenza sessuale di uno dei due coniugi insorgono numerosi e gravi conflitti matrimoniali che sono causa di problemi non solo per la coppia, ma anche per famiglie ed amici che non sempre sono in grado di comprendere ed aiutare nella maniera più idonea. Infatti, Feng, crede che sia necessario stare vicini ai componenti delle famiglie degli omosessuali, poiché hanno pochi punti di riferimento che prestano loro vera attenzione, comprensione ed aiuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...