Nuovi allarmi bomba su aerei, interessati 11 velivoli

Almeno undici voli sono stati bloccati o dirottati in Cina per falsi allarmi bomba, due giorni dopo altri allarmi che avevano interessato cinque voli, per i quali ieri è stato arrestato un uomo. Voli dell’Air China, China Eastern, China Southern e Spring Airlines sulle città di Shanghai, Pechino, Guangzhou (l’ex Canton), Shenzhen e Chongqing sono stati interessati dagli allarmi bomba che si sono scoperti falsi, per i quali la polizia ha già individuato un sospettato. Le telefonate sono state fatte direttamente agli aeroporti e hanno comportato disagi per centinaia di viaggiatori, alcuni dei quali sono stati dirottati ad altri aeroporti; altri invece hanno dovuto attendere ore prima di partire, dopo che la polizia ha effettuato i controlli del caso. Per i falsi allarmi di due giorni fa, le autorità hanno arrestato, nella provincia del Guangdong, un immigrato dalla Mongolia interna di 26 anni, disoccupato.

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...