Tre motovedette di Pechino nelle acque delle isole contese con il Giappone

Tre motovedette cinesi sono entrate questa mattina nelle acque territoriali delle Senkaku, le isole contese nel controllo di Tokyo e rivendicate da Pechino. Lo riferisce la guardia costiera nipponica, secondo cui si tratta della prima incursione da domenica scorsa, da quando cioe’ il partito Liberaldemocratico di Shinzo Abe, che sara’ nominato premier il 26 dicembre, ha vinto le elezioni politiche anticipate ritornando al potere. COn quello di oggi, si tratta del 19/mo blitz fatto nelle acque territoriali delle Senkaku/Diaoyu da parte delle motovedette cinesi nell’ambito delle azioni dimostrative seguite alla nazionalizzazione di tre delle cinque isole principali effettuata a settembre dal governo giapponese. Abe, dopo l’ampio successo elettorale riportato domenica, ha ribadito che la sovranita’ sul piccolo arcipelago disabitato nel mar Cinese orientale ”non e’ negoziabile”. Per altro verso, Shinsuke Sugiyama, direttore generale della Divisione Asia e Oceania del ministero degli Esteri giapponese, ha presentato una protesta contro l’intrusione delle motovedette presso l’ambasciata cinese a Tokyo.

fonte: ANSA

Lascia un commento

Archiviato in Accà e allà (notizie dall'area)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...