Mo Yan, premio Nobel per la letteratura, difende la censura cinese, non Liu Xiaobo

Il dissidente cinese Hu Jia ha criticato oggi lo scrittore e premio Nobel per la letteratura Mo Yan che ieri, in una conferenza stampa, ha evitato di pronunciarsi a favore di Liu Xiaobo, l’ intellettuale detenuto che nel 2010 ha ricevuto il premio Nobel per la pace. Parlando in una conferenza stampa a Stoccolma, dove si trova per ricevere il prestigioso premio, Mo Yan, si e’ limitato a ricordare le sue dichiarazioni di due mesi fa, quando affermo’ che Liu ”deve ritrovare la liberta’ al piu’ presto possibile”. Mo Yan ha anche rilasciato dichiarazioni sulla censura, affermando che ”in alcuni Paesi e’ necessaria” anche se ”dovrebbe essere ispirata da alti principi”. ”Non ho mai affermato di apprezzare la censura, ma bisogna dire che la censura esiste in tutti i Paesi…la differenza e’ solo nel grado di censura”, ha sostenuto lo scrittore. Mo Yan, autore tra l’ altro del celebrato ”Sorgo Rosso”, e’ accompagnato a Stoccolma da un funzionario del governo di Pechino, che ha accolto entusiasticamente il riconoscimento che gli e’ stato riservato. Al contrario, la Cina respinge le critiche per il trattamento al quale ha sottoposto Liu Xiaobo, che nel 2009 e’ stato condannato a 11 anni di prigione per aver stilato e promosso il documento pro-democrazia Charta08.

1 Commento

Archiviato in Diritti incivili

Una risposta a “Mo Yan, premio Nobel per la letteratura, difende la censura cinese, non Liu Xiaobo

  1. Pingback: Mo Yan, il premio Nobel per la letteratura, ribadisce suo desiderio che Liu Xiaobo possa essere libero | ParteCineseParteNopeo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...