Un progetto per aumentare gli indennizzi degli espropri forzati

Il governo cinese ha elaborato un progetto di legge per aumentare gli indennizzi ai contadini che vengono espropriati delle loro terre, che vengono poi rivendute ai costruttori a prezzi maggiorati. Lo scrive oggi la stampa cinese. Secondo il quotidiano Global Times, il progetto prevede che gli attuali indennizzi vengano decuplicati. Le rivendicazioni di indennizzi adeguati per gli espropri sono la principale fonte di discontento e di proteste nelle campagne cinesi. La terra, che in Cina è proprietà collettivamviene in realtà gestita dalle autorità locali, per le quali si tratta spesso della principale fonte di reddito. “In ogni caso – aggiunge il giornale – le nuove regole, che secondo gli esperti favoriranno i contadini nelle frequenti dispute sulla terra potrebbero non essere sufficienti o efficaci”. Il progetto di legge è stato elaborato dal Consiglio di Stato, una sorta di consiglio dei ministri, e verrà presentato al Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo – il parlamento cinese – che lo dovrebbe approvare in via definitiva.

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...