Cina chiede a Usa neutralità su dispute territoriale

La Cina ha invitato oggi gli Usa a non schierarsi nelle dispute territoriali che Pechino ha in corso con alcuni paesi vicini nel Mar della Cina Meridionale. L’ invito assume un importante significato perché coincide con l’ arrivo a Pechino del segretario di stato americano Hillary Clinton, che domani incontrerà il presidente Hu Jintao e il suo successore designato Xi Jinping. “Abbiamo notato che gli Stati Uniti hanno affermato molte volte che non intendono schierarsi da una parte o dall’ altra.speriamo che mantengano la promesso e facciano di più per la pace e la stabilità regionale”, ha affermato oggi il portavoce del ministero degli esteri Hong Lei. Alcuni giornali cinesi hanno apertamente criticato la posizione degli Usa, che ritengono favorevole ai paesi che hanno dispute territoriali con Pechino, tra cui il Giappone, il Vietnam, le Filippine e Taiwan. Il Global Times, che di solito riflette l’ opinione del governo, si è spinto fino ad accusare Clinton di aver fatto “crescere fortemente la reciproca sfiducia” tra Cina e Stati Uniti durante il suo mandato. Parlando ieri a Jakarta in Indonesia, il segretario di stato ha sostenuto che le dispute nel Mar della Cina devono essere risolte “senza coercizione, senza intimidazioni, senza minacce e certamente senza l’ uso della forza”.

fonte: ANSA

Lascia un commento

Archiviato in Accà e allà (notizie dall'area)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...