Ancora problemi per ferrovie cinesi

Parte della nuova linea ferroviaria ad alta velocità Harbin-Dalian destinata a collegare le province nord-orientali cinesi dello Heilongjiang, del Jilin e del Liaoning, dovrà essere ricostruita a causa della deformazione del fondo stradale. Lo ha rivelato un esperto, secondo quanto riferisce il Global Times. Secondo Wang Mengshu, ingegnere capo del gruppo per la costruzione dei tunnel ed accademico dell’Accademia cinese di Ingegneria, alcune parti della ferrovia non sono state inizialmente concepite e costruite in modo corretto, nonostante i miliardi di yuan spesi per la realizzazione del progetto. Wang ha detto che una parte della linea Harbin-Dalian, in una zona dove le temperature scendono anche fino a 40 sottozero, è stata progettata per evitare la costruzione di tunnel al fine di ridurre i costi, facendo però in modo che i treni debbano viaggiare attraverso gole dove l’acqua piovana può facilmente accumularsi e danneggiare il fondo. La linea ferroviaria è lunga 904 km ed è costata 92,3 miliardi di yuan (11,5 miliardi di euro).

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili, Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...