Bloccate ricerche su web su Hu Jintao per celare foto curiosa

La censura cinese blocca sui siti le ricerche che abbiano come contenuto il nome del presidente, Hu Jintao, per evitare eventuali battute o ironie sulla sua persona dopo che il leader cinese e’ stato sorpreso nell’atto di staccare un adesivo con la bandiera cinese dalla suola delle sue scarpe, al G20 in Messico. Tutto e’ scaturito da una foto di gruppo scattata durante il recente G20. Per indicare esattamente la posizione che ogni leader doveva tenere, erano stati posizionati sul pavimento degli adesivi raffiguranti le varie bandiere nazionali. Mentre gli altri potenti del mondo si sono sistemati senza problemi, sembra che lo sticker destinato a Hu, staccandosi in parte, si sia attaccato alla sua scarpa. Il presidente cinese si e’ allora chinato per staccarlo e rimuovere la colla attaccatasi. Appena la foto si e’ diffusa, alcune agenzie cinesi hanno parlato di patriottismo, sostenendo che Hu si sarebbe chinato non per rimuovere lo sticker, ma solo per prendere e sollevare l’adesivo che raffigurava la bandiera, ”orgoglio della Cina”. In ogni caso, temendo che le immagini potessero suscitare i commenti divertiti degli utenti della rete, i censori cinesi hanno deciso di dare un taglio netto. Ogni ricerca che ha come chiave ”Hu Jintao” oppure ”Hu che raccoglie la bandiera” e’ stata bloccata e la pagina mostra un messaggio di errore.

Lascia un commento

Archiviato in Taci, il nemico ci ascolta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...