Sottratti oltre 50 milioni di euro da Alta Velocità

Le autorità cinesi hanno stimato in 491 milioni di yuan, oltre 50 milioni di euro, i fondi sottratti dal progetto dell’alta velocità Pechino-Shanghai. Lo riferisce l’agenzia Nuova Cina citando i risultati di una indagine governativa. Secondo il National Audit Office (Nao), che ha condotto l’indagine tra il mese di giugno e quello di settembre scorsi, diverse sarebbero state le pratiche irregolari nella gestione e realizzazione del progetto. Dalle indagini è emerso che acquisti per 849 milioni di yuan, quasi 90 milioni di euro, sono stati fatti non attraverso gare regolari, mentre la cancellazione di alcuni tratti delle barriere anti vento avrebbe portato al non utilizzo di 413 milioni di yuan. Alla fine dello scorso maggio, le società di costruzioni impegnate nel progetto detenevano 8.251 miliardi di yuan in arretrati, 5.879 miliardi in materiali e 2.372 miliardi in costi di lavoro. La Cina ha pianificato un investimento di 217,6 miliardi di yuan, oltre 25 miliardi di euro nel progetto e ne ha investiti quasi 197 miliardi prima di giugno dell’anno scorso. Il progetto di 1318 chilometri tra le due città cinesi è diventato operativo lo scorso giugno dopo tre anni di lavori. Ma, come sottolineano i tecnici del Nao, i costi finali non si conoscono ancora.

Lascia un commento

Archiviato in Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...