Eseguita condanna a morte contro infanticida, ha uccido due bambini con topicida

E’ avvenuta oggi, nel sud della Cina, l’esecuzione di un uomo condannato a morte per aver ucciso due bambini con veleno per topi. Lo scrive l’agenzia Nuova Cina. Li Shengguang, 68 anni, nel 2009 era il proprietario di un terreno sul quale era sorto il Muge Township Wenda Kindergarten, un asilo nella città di Muge, non lontano da Nanning, nella provincia meridionale autonoma del Guangxi Zhuang. Li aveva una disputa con Li Zhikun, cuoco dell’asilo e aveva deciso di avvelenarlo. Così aggiunse del veleno per topi in cibo che pensava servisse per il cuoco, e che invece avvelenò 21 bambini, tra i quali due morirono e 19 rimasero feriti. I due piccoli morirono prima di raggiungere l’ospedale. Li è stato condannato a morte il 25 agosto del 2010 dal tribunale di Guigang e non ha fatto appello. La Suprema Corte, la stessa che giorni fa ha ribadito il suo indirizzo già espresso a febbraio di concedere sospensioni per le pene di morte, ha approvato pochi giorni fa l’esecuzione che è avvenuta oggi.

1 Commento

Archiviato in Diritti incivili, Vita cinese

Una risposta a “Eseguita condanna a morte contro infanticida, ha uccido due bambini con topicida

  1. Pingback: Yaowawit per essere felici | Orientalia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...