Venduti disabili mentali come operai

Tre persone sono state arrestate per aver sfruttato lavoratori con problemi psichici nella contea di Quxian, nella provincia sud occidentale del Sichuan. Lo riporta il China Daily. Sei invece tra funzionari statali e poliziotti sono indagati per lo stesso caso emerso dalla denuncia di alcuni residenti. Secondo le segnalazioni, un uomo e sua moglie hanno venduto a fattorie della zona sin dal 1993, persone mentalmente ritardate come lavoratori agricoli. I disabili venivano acquistati dai due in una clinica psichiatrica con la complicità dei funzionari statali e rivenduti alle fattorie della zona. Il mese scorso è emerso un caso analogo nel quale diversi disabili mentali erano stati venduti e lavoravano come operai edili in una fabbrica nella provincia autonoma nord occidentale dello Xinjiang, dove vivevano in condizioni disumane.

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...