Aumentati del 60% i miliardari in Cina

E’ Zhong Qinghou, il più grande produttore di bibite in Cina, l’uomo più ricco del Paese con una fortuna valutata in circa 6 miliardi di euro. Lo rivela una classifica di Forbes pubblicata oggi a Shanghai, secondo la quale il numero dei miliardari cinesi quest’anno è aumentato a 128, contro i 79 dell’anno scorso, con una crescita del 61%. Zhong, proprietario della Wahaha, che ha oltre 30.000 impiegati, si è sganciato l’anno scorso da un accordo che aveva con la Danone, accordo che ha portato a forti scontri fra le due aziende. Al secondo posto, con 5 miliardi di euro, si piazza Robin Li, proprietario di Baidu, il più grande motore di ricerca cinese, che detiene oltre il 70% del mercato cinese. Baidu ha acquistato mercato in Cina soprattutto dopo i problemi di Google con il governo cinese. Terzo, Liang Wengen, presidente della Sany Heavy Industry, che ha una fortuna di oltre 4 miliardi di euro. Il primatista della classifica di Forbes dell’anno scorso, Wang Chuanfu, presidente della Byd (automobili), è sceso alla decima posizione con ‘soli’ 3 miliardi di euro. Zhong Qinghou è stato considerato anche il più ricco secondo la lista 2010 di Hurun, diffusa lo scorso 12 ottobre.

Lascia un commento

Archiviato in 'E renare (i soldi, l'economia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...