La Foxconn organizza manifestazioni per dipendenti

I vertici della Foxconn, l’azienda balzata negli ultimi mesi agli ‘onori’ delle cronache per l’ondata di suicidi di suoi impiegati, hanno organizzato ieri una manifestazione per tenere alto il morale dei propri dipendenti nella fabbrica di Shenzhen, nella provincia meridionale cinese del Guangdong, dove sono accaduti la maggior parte dei suicidi. Lo riporta l’Agenzia Nuova Cina. Alla manifestazione, intitolata ‘Ama la tua vita, ama la tua famiglia’ e che che nelle intenzioni della compagnia dovrebbe servire a rafforzare la coesione e l’armonia fra i dipendenti, hanno partecipato oltre 20.000 operai. Manifestazioni analoghe si sono tenute anche negli altri impianti della Foxconn in Cina, per un totale di oltre 50.000 partecipanti. Intanto oggi, il vice presidente della Foxconn Technology Group, Terry Cheng, ha dichiarato che ”l’emergenza e’ terminata. I nostri sforzi negli ultimi mesi hanno evitato altri suicidi – ha detto Cheng – ora e’ tempo per noi di porre fine allo stato di emergenza e tornare alla normalita”’. A seguito dell’ondata di suicidi (dieci solo nella fabbrica di Shenzhen), la compagnia aveva deciso di porre in atto una serie di provvedimenti tra cui l’innalzamento degli stipendi, provvedere a consulti psicologici per gli operai in difficolta’ emotiva ed installare strutture di sicurezza per i lavoratori.

Lascia un commento

Archiviato in Diritti incivili, Vita cinese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...